The Summer Show 2018


Stampa

Portrait of Madame Gerard, 2018, collage digitale, dimensioni variabili

Per l’estate modenese sono previste due mostre dal 23 giugno al 22 luglio, riunite sotto il titolo “The Summer Show 2018” e sono: “Madame Gerard”, curata da Bernardo Follini, alla Fondazione Fotografia Modena, MATA, Ex Manifattura Tabacchi e “Fuori Fuoco”, nella Sala grande del Palazzo Santa Margherita, Galleria Civica di Modena.

La prima presenta al pubblico i progetti artistici elaborati dalle giovani promesse della fotografia del Master sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modena allestiti all’interno del MATA, Ex Manifattura Tabacchi; la seconda coinvolge i giovani studenti del Corso Curatori ICON sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modena che hanno ideato un percorso espositivo nella sala grande di Palazzo Santa Margherita.

“Madame Gerard” è un’identità collettiva creata attraverso l’unione di lettere dei nomi e/o cognomi degli studenti del secondo anno del Master in un insieme che racchiude ogni singola individualità. Un “organismo multiplo” rappresentato anche dall’immagine sulla copertina del catalogo che si propone come liberazione di un’identità indistinta, composta attraverso l’ibridazione grafica dei quindici ritratti degli artisti partecipanti. Attraverso le opere, tutte realizzate appositamente per la mostra, si può tentare un riconoscimento delle singole entità che compongono “Madame”.

La mostra Madame Gerard è accompagnata da un catalogo edito da Fondazione Fotografia Modena, corredato dalle immagini delle opere in mostra e da testi di approfondimento.

Accanto all’esposizione, è presente la sezione Mid-Term dedicata ai lavori fotografici e video realizzati dagli studenti del primo anno del Master.

Come per ogni edizione di The Summer Show una commissione composta da membri interni ed esterni alla Fondazione Fotografia Modena selezionerà i lavori migliori del biennio 2016-18, che entreranno a fare parte della collezione di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

“Fuori Fuoco” è realizzata a cura degli studenti del Corso Curatori ICON: Cinzia Ascari, Elita Borgogelli, Giulia Deganiello, Eleonora Fabi, Ilaria Iacconi Iambrenghi, Jana Liskova, Stefano Mattea, Chiara Pirra, Leticia Quatel Da Silvia, Luciana Travierso, Valentina Varoli. Essa si svolge sull’immagine contemporanea della Scuola di alta formazione di Fondazione Fotografia Modena attingendo alle opere fotografiche e video di artisti italiani e internazionali provenienti dai patrimoni collezionistici gestiti da Fondazione Modena Arti Visive e appartenenti alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e al Comune di Modena/Galleria Civica.

“Fuori Fuoco” fa riferimento a qualcosa di cui non è possibile distinguere chiaramente i contorni e appare dunque poco nitido, confuso e sfuggente. Il tema dell’incertezza è in particolare il filo conduttore della selezione di opere esposte, ma anche la chiave di lettura di un tempo in cui tutto cambia velocemente ed è impossibile conservare una precisa forma e un’identità definita.

La mostra, suddivisa nelle tre sezioni di “Paesaggi”, “Identità”, “Relazioni”, si snoda attraverso un articolato percorso visivo che solleva molti interrogativi sulla società in cui viviamo e sulle ragioni che muovono le nostre azioni. Tra i temi affrontati, la smaterializzazione dei paesaggi naturali a favore di una loro versione artificiale, la perdita dell’identità con l’avvento dell’Era digitale in cui l’uomo spesso non ha la possibilità di riconoscersi, l’incertezza delle relazioni personali che porta a una collettività distorta e disgregata.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Notice: Undefined index: rerror in /web/htdocs/agenzia.versolarte.it/home/News/wp-content/plugins/wp-recaptcha-bp/recaptcha.php on line 300