The New Haggadah


Stampa

Arik Brauer , Da generazione a generazione

Presso il Museo ebraico di Venezia, fino 26 agosto 2018, è esposta la mostra dedicata ad Arik Brauer intitolata “The new Haggadah”, che è in sostanza una rilettura e un ripensamento del racconto per eccellenza: l’esodo dall’Egitto e la liberazione del popolo ebraico così come narrato dalla lunghissima tradizione delle Haggadoth di Pesach.

Trasmettere la memoria di un evento da generazione in generazione è un principio ebraico fondamentale. Questo è particolarmente vero durante Pesach, la pasqua ebraica, quando, ogni anno, all’entrata della festa, durante la cena del Seder, in ogni parte del mondo gli ebrei leggono le storie della liberazione del popolo ebraico dalla liberazione in Egitto. L’artista viennese Arik Brauer ha creato una nuova Haggadah, ovvero un nuovo esemplare di questo straordinario testo illustrato; le 24 tavole sono state per la prima volta in mostra al Museo ebraico di Vienna. La nuova versione di quest’opera offre una specifica chiave interpretativa all’evento ricordato dalla pasqua ebraica. Il testo biblico include commenti del rabbino capo di Vienna Paul Chaim Eisenberg, e degli autori israeliani Joshua Sobol and Erwin Javor.

Arik Brauer è nato a Vienna nel 1929 da una famiglia ebrea e suo padre è morto in campo di concentramento. Dopo gli studi all’Accademia di belle arti di Vienna ha creato la “Viennese School of Fantastic Realism” con Rudolf Hausner, Ernst Fuchs, Wolfgang Hutter e Anton Lehmden. Oggi Arik Brauer vive e lavora a Vienna e in Israele.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *